Novità software e hardware per ALEXA Mini

Novità software e hardware per ALEXA Mini

L’aggiornamento SUP 5.0 introduce nuove funzioni, mentre gli accessori studio rendono ALEXA Mini ancor più versatile sul set.

ALEXA Mini è stata accolta con entusiasmo dalla comunità cinematografica e televisiva in tutto il mondo ed è ad oggi utilizzata in ogni tipo di produzione in molteplici configurazioni. L’aggiornamento Software Update Package (SUP) 5.0, il cui lancio è pianificato per metà maggio di quest’anno, risponde ai feedback forniti dagli utilizzatori e mette ulteriormente a punto le funzioni della macchina. Intanto, nuovi accessori hardware migliorano la versatilità e l’efficienza della cinepresa sul set.   

SUP 5.0: INTEGRAZIONE CON WCU-4

In aggiunta alla ARRI Look Library (si veda il link in basso), uno dei vantaggi più importanti di ALEXA Mini SUP 5.0 è la maggiore integrazione con WCU-4, comoda e resistente unità di controllo wireless a 3 canali. Pur essendo già molto utilizzato sui set con ALEXA Mini, WCU-4 diventerà un compagno ideale di questa macchina da presa grazie alle nuove funzioni di controllo introdotte con SUP 5.0.

Trasferimento wireless dei metadata delle ottiche

Finora i metadata delle ottiche mappate per l’uso con ARRI Lens Data System (LDS) dovevano essere trasferiti manualmente tramite chiavetta USB. Con SUP 5.0 sarà possibile selezionare un lens file salvato nella scheda SD del proprio WCU-4 e, semplicemente utilizzando l’unità di controllo, trasmettere il file via wireless ad ALEXA Mini, risparmiando tempo e fatica.

Il trasferimento wireless dei metadata LDS è utile anche qualora i tempi di allestimento siano brevi e la macchina da presa diventi inaccessibile subito dopo il cambio di ottica, come nel caso di un uso su crane o su automobile. L’assistente operatore potrà montare l’ottica e occuparsi in seguito del resto del setup, dalla calibrazione al trasferimento in remoto dei metadata.

Controllo playback wireless
Sarà ora possibile il completo controllo remoto del playback con WCU-4. Ciò permette la selezione, il playback e lo spostamento wireless fra ogni video della scheda CFast 2.0 di ALEXA Mini senza bisogno di avere accesso diretto alla macchina da presa, altra funzione utile quando la stessa risulta essere difficile da raggiungere. Sia questa funzione che il trasferimento wireless dei metadata (lens file) saranno disponibili per le altre cineprese ARRI grazie a futuri aggiornamenti software.

Setup Utente wireless

L’aggiornamento SUP 5.0 amplia le possibilità della funzione Setup Utente di ALEXA Mini, che permette di memorizzare tutte le impostazioni definite dall’utente in un singolo file. Sarà ora possibile configurare impostazioni parziali utilizzando cinque gruppi di parametri che garantiscono un controllo più flessibile e specifico della macchina da presa, che potrà a questo punto memorizzare anche molteplici setup. Questi stessi setup potranno essere utilizzati e attivati wireless da WCU-4, permettendo all’assistente operatore di cambiare velocemente le impostazioni della macchina da presa da remoto (ad es. per passare dalla registrazione ProRes ad ARRIRAW, o attivare i look della ARRI Look Library).

SUP 5.0: EXT SYNC PER RIPRESE MULTICAM

Un’altra novità introdotta da ALEXA Mini SUP 5.0 è la funzione EXT Sync, che permette di sincronizzare a una cinepresa master i sensori e i parametri operativi di fino a 15 ALEXA Mini. Le mdp slave possono acquisire dalla mdp master parametri quali frame rate, angolo di otturazione, impostazione dei filtri ND. La macchina master fornisce anche informazioni sullo status di tutte le altre. Grazie ai nuovi cavi e agli EDB-2, EXT Sync semplifica la configurazione e il controllo di applicazioni quali 3D, VR e VFX in un modo che permette di utilizzare l’intero sistema multicam come se fosse una sola macchina da presa.

SUP 5.0: ALTRE FUNZIONI E MIGLIORAMENTI

L’ultimo aggiornamento software di ALEXA Mini introduce molte altre funzioni e miglioramenti. 

SUP 5.0 amplia il supporto di ottiche EF. In questo modo, è ora supportata una gamma più vasta di ottiche, includendo il controllo di fuoco e diaframma, e l’uso di stabilizzatori d’immagine. L’aggiornamento è particolarmente interessante per operatori di gimbal e droni, che spesso utilizzano ottiche EF per il loro peso contenuto e che da ora possono essere modificate nel fuoco e nell’apertura tramite WCU-4 anche a mezz’aria.

Anche il supporto di ARRI Master Grips è migliorato, con il controllo a 3 canali delle ottiche ENG e la possibilità di configurare i tasti utente dei Master Grips stessi. La possibilità di modificare fuoco e diaframma delle ottiche EF utilizzando i Master Grips apre a una serie molto interessante di soluzioni per operatori di documentari e che in generale girano a mano, casi in cui le ottiche EF sono privilegiate per peso e costi. 

Le altre nuove funzionalità comprendono: supporto di ottiche anamorfiche 1.3x, sincronizzazione del timecode più semplice e stabile, nuova gestione dei Setup Utente, supporto della modalità collegata all’infrastruttura WiFi, monitor multipli e miglioramenti nell’immagine in uscita, migliore integrazione con ARRI Electronic Control System.

NUOVO SET DI ACCESSORI STUDIO

Compatta e leggera, ALEXA Mini è uno strumento molto versatile sul set. Alcune produzioni la utilizzano come seconda o terza macchina, mentre altre la prevedono come prima o unica macchina per tutta la durata del set. Di conseguenza, la configurazione della cinepresa viene cambiata molto spesso e qualsiasi risparmio di tempo durante queste transizioni è altamente impattante sul piano di produzione quotidiano. 

Per questo ARRI ha sviluppato un nuovo set di quattro accessori da studio per ALEXA Mini. Al centro del nuovo sistema c’è ARRI Compact Bridge Plate CBP-1, base plate che integra una piastra scorrevole e uno spallaccio. Grazie ad esso il passaggio da una configurazione all’altra (da TRINITY, MAXIMA o altri stabilizzatori steadicam a cavalletti o a spalla) diventa rapido e non richiede strumenti. 

RAB-1 (Rear Accessory Bracket) offre la possibilità di agganciare come si preferisce la centralina di splitting Mk II, splitter disponibile per Gold Mount e V-Mount. SAB-1 (Side Accessory Bracket), invece, offre un’interfaccia semplice per montare accessori verso la parte posteriore della cinepresa. Molti degli accessori ARRI già esistenti per ALEXA Mini sono del tutto compatibili con il nuovo set da studio.